Federazioni Distretti Italiani
 
 

Distretto orafo argentiero di Vicenza

Torna: Veneto

Sede del Distretto
Il distretto Orafo Argentiero si riferisce ai seguenti comuni del vicentino: Altavilla Vic., Arcugnano, Arzignano, Bassano del Grappa, Bolzano Vic., Brendola, Bressanvido, Brogliano, Caldogno, Caminsano Vic., Cartiglaino, Cassola, Castegnero, Castelgomberto, Costabissara, Creazzo, Dueville, Gambugliano, Grumolo delle Abbadesse, Isola Vic., Longare, Montecchio Maggiore, Montecchio Precalcino, Montegalda, Montegaldella, Monteviale, Monticello C.O., Mussolente, Nanto, Nove, Pove del Grappa, Pozzoleone, Quinto Vic., Romano d'Ezzelino, Rosà, Sandrigo, San Nazario, Schiavon, Solagna, Sovizzo, Tezze sul Brenta, Torri di Quartesolo, Trissino, Valdagno, Vicenza, Villaverla, Zovencedo e ai seguenti comuni al di fuori della provincia: Borso del Grappa, San Zenone degli Ezzelini, Campodoro deliberazione della Giunta Regionale n. 2415 del 16/12/2014.

Specializzazione produttiva
La gamma produttiva offerta è molto variegata e spazia dai monili di alta gioielleria, semi e minigioielleria, oreficeria e argenteria, ai prodotti di tendenza, ai semilavorati, dalle montature per gioielli, chiusure, portaorologi, al vasellame d’argento, servizi da tavola, complementi d’arredo, incisioni, sculture, quadri.

Caratteristiche del distretto
 Il tessuto imprenditoriale locale è caratterizzato dalla presenza di un limitato numero di medie imprese e di molte piccole aziende, spesso artigianali ed altamente specializzate. Di rilievo però anche alcune realtà industriali capaci di realizzare elevati volumi, soprattutto per quel che riguarda catename, cinturini e medaglie. Decisamente sviluppato è inoltre l’indotto, che lavora solo o parzialmente conto terzi; buona infine l’integrazione che coinvolge alcuni settori di supporto tecnico (meccanica strumentale, stampistica, galvanica, ecc.) e di servizio (trasporto e corrieri specializzati, sistemi di sicurezza, ecc.); settori che fungono da supporto anche a livello di commercializzazione, incentivando la diffusione sui mercati esteri, specialmente in Medio Oriente, Stati Uniti e Giappone.
Il distretto è sede delle più rilevanti manifestazioni fieristiche del settore: Vicenzaoro, T-gold.
Nel distretto è stato recentemente inaugurato il Museo del Gioiello: il primo in Italia e uno dei pochi al mondo dedicato esclusivamente al gioiello.
Il Museo del Gioiello, spazio museale permanente collocato all’interno della Basilica Palladiana, è un progetto di Fiera di Vicenza realizzato in partnership con il Comune di Vicenza.
Il nuovo Museo offre un’originale esperienza estetica e conoscitiva sul gioiello, valorizzando un oggetto antichissimo e profondamente radicato nella cultura umana.

Ente di riferimento
Camera di Commercio di Vicenza
via Montale, 27 - Vicenza
studi@vi.camcom.it
tel 0444994811
fax 0444994805

Dati quantitativi

N. Imprese (2014) 949 Var.% Imprese (2013/2014) -3,36
N. Imprese fino a 49 addetti (2013) 713 Var.% Imprese fino a 49 addetti (2012/2013) -3,91
N. Addetti (2013) 4.926 Var.% Addetti (2012/2013) -1,45
Export 2014 (Mln Euro) 2.202 Var.% Export (2013/2014) 4,12

Riconoscimento normativo regionale
Il Distretto Orafo-Argentiero di Vicenza è stato riconosciuto dalla Regione Veneto ai sensi della legge regionale n. 8/2003, con deliberazione della Giunta Regionale n. 2502 del 08/08/2003.
 

 
UNIONCAMERE
Istituto Guglielmo Tagliacarne
OSSERVATORIO NAZIONALE DISTRETTI ITALIANI
SEDE SEGRETERIA
c/o Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/D - Edificio Lybra
30175 Marghera - Venezia
Tel. +39 041 0999 337 - Fax +39 041 0999 303
Cod. Fisc. 90032590029
crediti: Representa
representa.it