Federazioni Distretti Italiani
 
 

Distretto della gomma e plastica del Sebino

Torna: Lombardia

Sede del Distretto
Il Distretto della Gomma e Plastica del Sebino si estende su una superficie di circa 80 Km2 e comprende 11 comuni: 10 della Provincia di Bergamo (Adrara San Martino, Adrara San Rocco, Castelli Calepino, Credano, Foresto Sparso, Gandosso, Grumello del Monte, Telate, Viadanica, Villongo) e 1 della Provincia di Brescia (Paratico).

Specializzazione produttiva
Il settore di specializzazione del Distretto è quello dei prodotti in gomma e delle guarnizioni e, per questo, è anche detto  Rubber Valley.
 
Caratteristiche del distretto
A partire dalle produzioni di guarnizioni in amianto, ferro e rame per il settore automobilistico, della rubinetteria e degli elettrodomestici realizzate negli anni Cinquanta dalle aziende storiche del Distretto (Manifattura Italiana Guarnizioni Macchine Colombo di Sarnico e Lanza Spa), passando per l’evoluzione nella lavorazione della gomma, il Distretto si è specializzato nella produzione di guarnizioni e prodotti in gomam e in più innovativi materiali polimerici ed elastomerici, favorendo altresì un intenso processo di “gemmazione” di nuove aziende che oggi sono leader a livello mondiale. Oggi il settore attraversa un periodo di assestamento ma il Distretto rappresenta comunque il maggiore produttore e fornitore nazionale ed europeo delle guarnizioni in gomma, destinate a molteplici applicazioni e utilizzi: edilizia, auto, agricoltura, rubinetteria, elettrodomestici, aerodinamica, industria alimentare. Con il tempo, l’area ha visto svilupparsi una filiera, che comprende anche imprese specializzate nella fabbricazione dei macchinari per la produzione delle guarnizioni. Il comparto è eterogeneo, sia dal punto di vista delle tipologie di prodotto, sia dal punto di vista delle tecnologie di lavorazione.
 
Ente di riferimento
Comitato di Distretto

Riconoscimento normativo regionale
Il distretto è stato riconosciuto dalla Regione Lombardia, con deliberazione della Giunta Regionale del 16 marzo 2001, ai sensi della legge 317, art. 36, del 5 ottobre 1991, e successive modificazioni e integrazioni e risulta leggermente modificato rispetto alle precedente configurazione del 1993, quando il distretto era identificato con il nome "Sebino Bergamasco".

Dati quantitativi

N. Imprese (2014) 1.428 Var.% Imprese (2013/2014) -1,24
N. Imprese fino a 49 addetti (2013) 1.038 Var.% Imprese fino a 49 addetti (2012/2013) -0,86
N. Addetti (2013) 21.571 Var.% Addetti (2012/2013) -6,59
Export 2014 (Mln Euro) 1.995 Var.% Export (2013/2014) 5,16

N.B.:I dati riportati fanno riferimento ai principali ambiti merceologici di specializzazione del distretto (core business), cui possono aggiungersene altri che, essendo meno rilevanti, non vengono esposti singolarmente ma sono comunque inclusi nell’eventuale colonna del totale.
Tutti i dati presentati riguardano l’intero territorio provinciale sul quale insiste il distretto.

 
UNIONCAMERE
Istituto Guglielmo Tagliacarne
OSSERVATORIO NAZIONALE DISTRETTI ITALIANI
SEDE SEGRETERIA
c/o Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/D - Edificio Lybra
30175 Marghera - Venezia
Tel. +39 041 0999 337 - Fax +39 041 0999 303
Cod. Fisc. 90032590029
crediti: Representa
representa.it