Federazioni Distretti Italiani
 
 

Distretto Industriale della componentistica e termoelettromeccanica COMET

Sede del distretto
Il Distretto della Componentistica e TermoelettroMeccanica si estende trasversalmente da Nord-Ovest a Sud-Est nella parte meridionale del territorio provinciale di Pordenone e nella parte Sud occidentale della provincia di Udine. 
Essa include 25 comuni rispettivamente in ordine alfabetico: Aviano, Azzano Decimo, Bertiolo, Budoia, Codroipo, Casarsa della Delizia, Castions di Strada, Chions, Codroipo,  Cordenons, Fiume Veneto, Fontanafredda, Polcenigo, Porcia, Pordenone, Rivignano, Roveredo in Piano, San Quirino, San Vito al Tagliamento, Sedegliano, Tamassons, Teor, Varmo e Zoppola

Specializzazione produttiva
Il distretto, contando su una pluridecennale presenza delle maggiori imprese produttrici di elettrodomestici d’Italia, Zanussi prima tra tutte, si è specializzato nella produzione di apparecchi per l’uso domestico. 
A seguito delle decisioni di esternalizzazione di alcune fasi del ciclo produttivo da parte di questo nucleo di grandi imprese si sono formate una miriade di piccole aziende orientate verso tutta quella serie di lavorazioni meccaniche e di produzione di materie plastiche, articoli in gomma, necessari al settore dell’elettrodomestico e non solo. Il distretto vede quindi la presenza di numerosissime piccole/medie imprese specializzate nella fucinatura, imbutitura dei metalli e lavorazioni di meccanica in generale, produzione di oggetti e altri prodotti in metallo, fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche, fabbricazione di elementi da costruzione in metallo, produzione di cisterne, serbatoi, contenitori in metallo, radiatori e caldaie, produzione di macchine utensili, per l’agricoltura e altre macchine per l’impiego generale.
Come principali settori finali di sbocco troviamo quindi I’elettrodomestico, l’edilizia e l’automotive. Vi sono altresì presenze per l’industria del mobile, dell’elettronica, il settore navale, del riscaldamento/refrigerazione, quello aeronautico ed aerospaziale. Nella zona di Udine si sono sviluppate aziende specializzate principalmente nell’impiantistica legata al trattamento dell’aria per il condizionamento, alla refrigerazione ed al riscaldamento, a cui si aggiungono le categorie aziendali collocate a monte e a valle di tale filiera.
Tra queste due atee industriali si è sviluppata una serie di contatti, in funzione degli scambi, delle forniture e delle subforniture instauratesi nel tempo, che le ha rese fortemente correlate tra loro, stabilendo quelle affinità produttive, quelle reti di collaborazione e quell’omogeneità di filiera su cui si fonda il concetto di distretto industriale. L’indotto creato nel tempo ha favorito la formazione e la diffusione di competenze eccellenti e lo sviluppo di un sistema di imprese di primissimo livello in settori come l’elettrodomestico bianco, l’auomotive e il condizionamento.

N. Imprese (2014) 2.991 Var.% Imprese (2013/2014) -0,93
N. Imprese fino a 49 addetti (2013) 2.167 Var.% Imprese fino a 49 addetti (2012/2013) -4,03
N. Addetti (2013) 41.218 Var.% Addetti (2012/2013) 0,47
Export 2014 (Mln Euro) 4.959 Var.% Export (2013/2014) 4,38

 

 
UNIONCAMERE
Istituto Guglielmo Tagliacarne
OSSERVATORIO NAZIONALE DISTRETTI ITALIANI
SEDE SEGRETERIA
c/o Unioncamere Veneto
Via delle Industrie 19/D - Edificio Lybra
30175 Marghera - Venezia
Tel. +39 041 0999 337 - Fax +39 041 0999 303
Cod. Fisc. 90032590029
crediti: Representa
representa.it